Gandola (Forza Italia): un ODG per difendere i finanziamenti ai più bisognosi

by

E’ scandaloso che in un momento di crisi come questo l’Unione Europea pensi di tagliare questi fondi.
Il Gruppo consiliare di Forza Italia del Comune di Campi Bisenzio comunica che: “Durante il prossimo Consiglio comunale sarà discusso un Ordine del Giorno a firma dell’intero gruppo di Forza italia contenente un appello al Governo e alle istituzioni sovra comunali affinché vi sia un impegno immediato atto al rifinanziamento del programma di aiuti ai cittadini indigenti che ricevono beni di prima necessità dagli enti caritatevoli italiani, quali ad esempio la Caritas, il Banco Alimentare e i Centri di Aiuto alla Vita.
Questo atto, presentato in termini simili anche in altri Consigli comunali nasce dall’esigenza di fare sentire alta la voce dei Comuni verso il Governo e più in generale verso l’Unione Europea, responsabile quest’ultima di aver chiuso il programma di “Aiuto agli indigenti” (Programma PEAD), con l’intento di sostituirlo con un non meglio precisato “Programma FEAD” che però è ancora lontano dall’essere creato e messo in funzione a livello di singoli paesi membri”.
I nostri Comuni – dichiara il Capogruppo di Forza Italia, Paolo Gandola – devono denunciare con forza che non si possono toccare le spese per i più poveri, né tantomeno andare a tagliare questi fondi con l’accetta. Pensare che il nostro Paese dal primo gennaio 2014 riceverà solo 35 milioni di fondi per contri i 100 attuali è un vero scandalo ed uno schiaffo al buon senso.
Mi auguro che il Governo e i nostri Europarlamentari facciano sentire alta la loro voce a Bruxelles ed evitino che milioni di persone già allo stremo, debbano compiere atti estremi per dimostrare le loro buone ragioni. In attesa di questa possibile negoziazione, però, il Governo deve immediatamente correre ai ripari e finanziare subito il “Fondo nazionale per gli aiuti agli indigenti”- creato in fretta e furia l’estate scorsa, ma ancora senza un euro – in modo tale che nessun ente caritatevole possa rimanere a secco di prodotti che servono per erogare pasti e beni di prima necessità alle persone bisognose. Secondo le ultime statistiche Istat in Italia i poveri sostenuti da questi enti sarebbero circa 4 milioni. E’ per queste ragione, che in occasione della giornata della Colletta alimentare, mi ero posto a testimonial dell’iniziativa pubblica di raccolta di alimenti nei supermercati. Ad oggi, fin quando non vi saranno novità che potranno rassicurarci, l’attività degli enti caritatevoli è rimessa praticamente ed esclusivamente e al buon cuore e alla solidarietà delle persone.
Il Gruppo consiliare di Forza Italia fa sapere, inoltre, che è aperto ad una collaborazione con la maggioranza consiliare e le altre forze politiche presenti in Consiglio, in particolare, prosegue il comunicato, qualora l’atto volesse essere controfirmato anche dagli altri gruppi consiliari siamo disposti a mettere in calce anche le loro firme.
“Su questi temi sarebbe opportuno che tutte le forze politiche lavorassero insieme, ne va della credibilità dell’intera classe politica campigiana – conclude Gandola”

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: