Fossi il sindaco geniale

by

Scelte coraggiose, controcorrente, all’avanguardia che portano Campi Bisenzio ai primati europei . La vivibilità delle città, la rivitalizzazione dei centri storici, la sicurezza sociale, la lotta alla criminalità passa attraverso il traffico veicolare.
Gli amministratori delle piccole e grandi città europee dovranno guardare con interesse l’idea geniale del sindaco Fossi.
Promessa in campagna elettorale, la riapertura al traffico veicolare del centro di Campi Bisenzio è da oggi realtà. Lo stesso Renzi guarda con attenzione a questo provvedimento per riaprire al traffico veicolare le vie del centro di Firenze.
Tra le tante promesse della campagna elettorale questa è la prima realizzata dal Fossi.
Voleva il nostro sindaco mettere mano alla scuola media Matteucci, per alleviare i disagi degli ultimi anni agli alunni di Campi Bisenzio, ma questi posso aspettare e poi vuole mantenere anche qui il primato ambientale che nasce dalla convivenza degli alunni con gli scarafaggi. Il giovane Falco Bargagli, grande sostenitore dell’iniziativa e neo coordinatore delle politiche giovanili, ha dichiarato che proporrà, tramite l’associazione Wake Up, ai giovani presenti nei consigli comunali di tutta Italia di promuovere il metodo Campi Bisenzio: meno aree pedonali più auto nelle città.
Questa è la vera svolta culturale sociale e politica che parte da Campi Bisenzio.
Paolo Della Giovampaola

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Fossi il sindaco geniale”

  1. Viviana Says:

    Veramente c’è chi pensa che chiudere il centro storico al traffico serva a qualcosa? Pedonalizzando 50 mt si pensa davvero di aver tolto di mezzo il traffico da Campi? E’ come chi pensa di aver pulito casa nascondendo la polvere sotto il tappeto….

  2. Gli Uccellacci Says:

    /Lettera al Sindaco Emiliano Fossi.

    Sindaco,
    il 7 dicembre faccia un atto di coraggio, faccia il suo dovere,
    difenda la salute dei cittadini, dei suoi figli, dei nostri figli, difenda il territorio da un danno ambientale certo, da un danno biologico che ricadrà sulle prossime generazioni, si schieri dalla parte dei cittadini che oramai hanno sostituito le istituzione nella difesa dei beni comuni.
    Lei sa benissimo che la piana è l’area più inquinata della Toscana, Lei sa che l’Incenerimento dei rifiuti non è la soluzione, che l’Inceneritore produce ceneri tossiche, diossine, nano particelle e agenti tumorali certi, Lei sa benissimo che l’ampliamento dell’aeroporto non è necessario, oltre che dannoso per le condizione già compromesse dell’area, lei sa benissimo che esistono alternative più vantaggiose per l’economia, l’ambiente, la salute e il futuro di tutti Noi.

    Con i 150 milioni di euro previsti per l’Inceneritore, potrebbe essere lanciata una proposta seria “Rifiuti Zero”, la costruzione di un impianto di trattamento a freddo per la parte residua, di un centro ricerca per il recupero dei materiali, tutte soluzioni praticabili da subito che darebbero un impatto positivo sull’economia del riciclo e della ricerca e un sicuro aumento di posti lavoro nel settore, senza andare ad aggravare la situazione già compromessa della piana.

    Con L’Inceneritore il guadagno è per pochi il danno e le malattie per tutti.
    Lei tutto questo lo sa, faccia la scelta giusta, non quella che gli conviene.

    S/Gli Uccellacci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: