Scontro frontale fra due auto a La Villa; si riaccende la pericolosità della via Barberinese

by

Un ennesimo incidente fra due auto che si sono scontrate frontalmente sulla via Barberinese all’altezza del centro abitato de La Villa, riporta ancora una volta l’attenzione sulla percorrenza di questo tratto di strada e sulla sua estrema pericolosità. Non ultimo di una serie di incidenti, quello di questa sera ha interessato due auto. La prima, una Lancia di piccola cilindrata, guidata da una donna, percorreva la strada in direzione indicatore, mentre la seconda, una Kia SW guidata da un giovane che percorreva la Barberinese in senso opposto (verso Capalle). Quest’ultima avrebbe superato un’altra auto invadendo la corsia opposta e non accorgendosi del sopraggiungere della Lancia. Lo scontro è stato devastante per i due autoveicoli come si vede in foto, mentre gli occupanti non avrebbero riportato ferite gravi; si è reso necessario comunque l’intervento di due ambulanze del 118 per tutti i controlli di rito. L’incidente è accaduto alle ore 22.30 circa di oggi 1 ottobre 2013, e per altre due ore la strada è rimasta occupata dai mezzi incidentati, rendendo qualche intoppo alla viabilità, fortunatamente scarsa. Solo dopo la mezzanotte i due mezzi sono stati rimossi. I rilievi sono stati svolti dai Carabinieri.

Lo scontro frontale fra due auto nella notte di martedì.

Lo scontro frontale fra due auto nella notte di martedì 1 ottobre 2013

Advertisements

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: