Il sindaco Fossi ai segretari PD: il laboratorio è qui, venite a trovarci

by

Il sindaco Emiliano Fossi ha scritto una lettera aperta ai segretari del PD fiorentino e toscano. E lo ha fatto come rappresentante di quella piccola, ma significativa, schiera di sindaci eletti lo scorso 27 maggio “nonostante il PD nazionale ed i suoi dirigenti di sempre”. Dopo aver ricordato le ostilità incontrate all’interno del suo partito sin dalle primarie, Fossi parte proprio dal suo 62,17% per una riflessione: “Cosa ci ha portato a vincere, nonostante tutto? In due parole direi che è stata proprio la capacità di dare corpo all’idea, farla diventare buona pratica e, soprattutto, un percorso condiviso che ha visto me e centinaia di cittadini, impegnati a costruire e sostenere non una candidatura ma un progetto politico che portasse al disegno contemporaneo della città. E contemporanei hanno dovuto essere linguaggi, approcci, strumenti, modalità di comunicazione. Un’esperienza nuova, bella, coinvolgente e, soprattutto, vincente. Come dovrebbe essere e fare il PD che da sempre ho in mente. E che invece, attardato a guardare indietro, tende ad un isolamento che di splendido, a questo punto, non ha davvero niente.”.
Emiliano Fossi prosegue la sua missiva ricordando che “da quell’esperienza è nata la mia Giunta: uomini e donne che si impegnano per la crescita della loro comunità, fuori da vecchie logiche politiciste ma ben piantati nell’agire politico. Una Giunta giovane con il suoi 42 anni di età media. Così come molto giovane è la composizione del Consiglio comunale, grazie ad un rinnovamento che ha coinvolto anche le forze dell’opposizione”.
E’ grazie a questa capacità di mettersi in gioco, sperimentare nuove forme dell’agire politico che “la città è tornata a discutere ed a riconoscersi come comunità, a far sì che la partecipazione non sia più ratifica di decisioni prese dall’alto, a sapere che innovazione e trasparenza non sono due vocaboli privi di contenuti ma le coordinate esistenziali di un percorso iniziato nel settembre 2012 e che sta proseguendo senza sosta, ora seguendo anche canali nuovi ed ambiti diversi, non alternativi ma più allargati, perfino più inclusivi. Campi Bisenzio – prosegue Fossi – nell’ultimo anno è stato un laboratorio: politico e culturale, nel quale abbiamo sperimentato davvero molto, e dal quale non siamo usciti nel momento dell’assunzione delle responsabilità istituzionali. Anzi, il programma di mandato e le pratiche del governo locale nascono da quell’esperienza che nei prossimi giorni troverà nuova linfa, nuovi luoghi, nuovi linguaggi, nuova partecipazione. A settembre – dice Fossi ai segretari del suo partito – ci sarà il Forum dei Laboratori Civici. Sarà solo il primo appuntamento del lungo calendario. Venite anche voi? Ne vogliamo parlare insieme? Volete sperimentare con noi la possibilità di una buona politica che coinvolga, includa, dialoghi? Vogliamo uscire dalla piaga dell’autoreferenzialità? Io, la mia Giunta, i Consiglieri comunali, i laboratori civici, i tanti cittadini attivi, vi aspettiamo. Oltretutto – conclude il Sindaco – l’anno prossimo si vota in tutta la Piana. E’ un’imminente responsabilità che sento collettiva”.

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

2 Risposte to “Il sindaco Fossi ai segretari PD: il laboratorio è qui, venite a trovarci”

  1. Annalisa Menconi Says:

    Perché noi cittadini attivi dobbiamo leggere questi discorsetti preconfezionati??? I cittadini di Campi hanno già espresso le loro idee riguardo i temi più importanti, non hanno bisogno di partecipare ai “laboratori civici” : c’è stato un referendum sull’inceneritore, la maggioranza dei cittadini ha scelto NO INCENERITORI e Voi cosa state facendo? niente; c’è stato un referendum sull’acqua, la maggioranza dei cittadini ha scelto ACQUA PUBBLICA e voi cosa state facendo? La state privatizzando; Le scuole cadono a pezzi, piove ovunque, freddo, asili insufficienti, classi come pollai e voi cosa fate? ristrutturate la palestra di una scuola approvando un progetto da 2 milioni di euro quando Vi era stata data un’alternativa da 150 mila euro. Per cortesia smettetela di rompere le scatole con la partecipazione dei cittadini perché Voi dell’amministrazione Fossi siete gli stessi dell’amministrazione Chini (Fossi compreso) avete solo messo la musica e fatto il gioco delle sedie, i Vostri giovani sono giovani anagraficamente ma vecchi politicamente.
    Lasciateci in pace, smettete di offendere la nostra intelligenza continuate a fotografarvi fra Voi e a metterVi su Facebook con il Vostro motto :”MA COME SIAMO BELLI!!!”.

  2. Viviana Says:

    Si, fotografati, magari insieme alle veline, sempre e rigorosamente a I GIGLI!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: