Rifiuti, la Regione Lombardia stoppa gli inceneritori: “Enrico Rossi saprà essere all’altezza del leghista Maroni?”

by

“Apprendiamo che il Consiglio regionale della Lombardia ha deciso con voto unanime e trasversale di bloccare la costruzione e l’ampliamento di nuovi inceneritori. Allo stesso tempo il provvedimento prevede che il nuovo Piano regionale dei Rifiuti sia incardinato sulla riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti con incentivi ai Comuni che si distinguono nella raccolta differenziata. Ci chiediamo, visto che anche la Giunta toscana sta per licenziare il nuovo Piano dei rifiuti, se Enrico Rossi sarà in grado di essere all’altezza del suo collega leghista Roberto Maroni, impegnato da oggi nel superamento degli inceneritori. “. E’ questo il primo commento di Ornella De Zordo, capogruppo della lista di cittadinanza perUnaltracittà.
“Il voto del Consiglio regionale della Lombardia è stato un voto trasversale su un testo proposto dal M5S perché adottare la Strategia Rifiuti Zero è oggi l’unico atto possibile per qualsiasi amministratore che voglia salvaguardare la salute dei cittadini e allo stesso tempo fermare gli ingenti profitti dei privati, ha detto Gianluca Garetti, medico e attivista di perUnaltracittà. “Stornare le ingenti risorse destinate all’incenerimento alla raccolta porta a porta potrebbe inoltre dare linfa preziosa all’occupazione locale, come è successo, ad esempio, proprio nel Comune toscano di Capannori”.
Sulla questione è intervenuta anche la consigliera di perUnaltracittà al Quartiere 5 Adriana Alberici: “Fermare l’impianto di Case Passerini è uno dei nostri obiettivi. Il quartiere delle Piagge e di Brozzi, ma anche le zone vicine, hanno pagato un forte contributo in vite umane e malattie invalidanti a causa dell’inceneritore di San Donnino. Appare incedibile che nel 2013 gli amministratori pubblici toscani stiano ancora puntando sul fuoco, con un’indecente anacronismo, come unica panacea alla produzione dei rifiuti”.
Fonte perunaltracitta.org

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: