Luglio Bambino 2013 slitta a Dicembre, versione invernale per il cambio di governo della città

by

“Quest’anno il Festival subirà uno slittamento a causa del cambio di governo della città, per motivi tecnici ci vediamo costretti a spostare a dicembre uno dei Festival più importanti della nostra Regione e riconosciuto a livello internazionale.” Questo è la motivazione che è stata data per il rinvio dell’ormai celebre kermesse campigiana. Si preannuncia quindi una nuova versione invernale, durante il periodo Natalizio, che potrebbe riservare sorprese diverse e cambiare quindi un cliquet già troppo sfruttato negli ultimi anni. Forse cambierà anche il nome in Dicembre Bambino ?

Annunci

Tag: , , , , ,

6 Risposte to “Luglio Bambino 2013 slitta a Dicembre, versione invernale per il cambio di governo della città”

  1. Viviana Says:

    Luglio Bambino era bellissimo quando si svolgeva al Parco Iqbal.
    Riguardo alle motivazioni, che dire? Il Comune di Campi forse non può permettersi la spesa?

  2. Unplayed Says:

    Certo è una kermesse che costa, ma tutto dovrebbe essere coperto da sponsor. Sarebbe magari utile un maggior coinvolgimento dell’associazionismo locale, penso a laboratori musicali o di manualità, curati da realtà campigianeo, piuttosto che grandi eventi realizzati da compagnie straniere: le risorse sarebbero così distribuite sul territorio. Comunque, freddo a parte, l’atmosfera natalizia non potrà che giovare.

  3. nadia conti Says:

    mha che dire, io che ero una giovane mamma quando iniziò, amavo passare le serate al Parco e poi nel centro campigiano, luglio è caldo e può essere un bellissmo periodo per stare nei pomeriggio insieme a tuo figlio/a, nel momento in cui forse non tutti si potranno permettere un soggiorno o una scuola estiva. Non mi piace dicembre e il Natale è altro: solidarietà e generosità che f farei conoscere ai bambini, con lo spirito laico che porta dentro.

  4. Viviana Says:

    In effetti nel periodo natalizio ci sono già molti eventi per i bambini un po’ ovunque. E’ in estate che mancano invece e, concordo con Nadia, Luglio bambino era un momento di festa anche per i tanti bambini che non si possono permettere di andare fuori Campi. Ricordo con piacere i pomeriggi trascorsi al Parco Iqbal quando le mie figlie bambine, restavano nei vari stand a cucinare piuttosto che a creare oggettini, mentre io insieme ad altre mamme chiacchieravamo sedute sulle panchine. Cos’è luglio senza Luglio bambino?

  5. claudia Says:

    Bella fregatura!a natale non si ripara a far fronte alle iniziative,e poi fa freddo e con i bambini è più difficile stare fuori.un festival estivo serviva x passare un po’di tempo di qualità con i propi bambini,x chi resta in città tra le zanzare,il caldo e la noia dei bambini

  6. Viviana Says:

    A Campi, come ha detto giustamente un mio amico, quest’anno c’è “estate anziani” “estate badanti” ma nessuna iniziativa per famiglie e bambini, già dimenticavo, per bambini e famiglie ci sono I GIGLI, un bel posto di aggregazione, la nuova piazza di Campi, scuola di “educazione al consumo poco sostenibile.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: