Chini: voterò Michele Di Paola e PD con preferenza a candidati non renziani

by

Un vero colpo di scena destinato a scuotere ancora per molto gli ambiti della politica campigiana e sicuramente a chiusura di questa lunga giornata di fermento elettorale, il sindaco uscente Adriano Chini la trasmette dal suo profilo Facebook:
“C’è una voce che è stata fatta circolare dai cosidetti amici e che si è successivamente ampliata secondo la quale io voterei alle elezioni il candidato a sindaco Alessandro Tesi.” e prosegue “Colgo l’occasione per chiarezza di dichiarare il mio voto:
PD con preferenza a candidati non renziani
il candidato di Rifondazione Comunista come sindaco di Campi Bisenzio” (Michele Di Paola).
Un voto disgiunto quindi e l’ultima rivalsa proprio sul candidato Fossi.

Annunci

Tag: , , , , , ,

4 Risposte to “Chini: voterò Michele Di Paola e PD con preferenza a candidati non renziani”

  1. Gli Uccellacci Says:

    L’Imperatore Adriano non poteva non far pagare ai “giovani rivoltosi del PD” di aver trombato la sua candidata benedetta Pillozzi.

    Ballottaggio, tra 5stelle e Tesi,
    Fossi console onorario del Gorinello..

    S/Gli Uccellacci

  2. explora1 Says:

    Ennesima dimostrazione di un partito allo sfascio ed in pieno stato confusionale. Decenni di cattiva amministrazione all’insegna dello spreco,dello sperpero di denaro pubblico, senza nessun rispetto dei sacrifici dei cittadini che con le loro tribolate tasse (ora più che mai) devono sostenere questa dissipazione continua superficiale e senza alcun controllo. Dopo cinque anni di consiglio comunale ho toccato con mano questo che asserisco.Un consiglio che non conta alcunchè, ripartito tra una maggioranza di soldatini ubbidienti e un opposizione divisa, tutte le scelte avvengono nelle segrete stanze della giunta, un organo che ripeto non serve a niente conviene scioglierlo, si risparmia!Se non ora quando ricapiterà di mandare a casa questa allegra brigata di amici degli amici, che tra loro, amici più non sono? Roberto Viti consigliere comunale capogruppo della lista civica “no inceneritore”

  3. explora1 Says:

    Allucinante dichiarazione! questo è il ben servito finale per tutti quelli che hanno votato PCI/PDS/DS nella storia addietro, il partito che cambia solo il nome ma non i personaggi sia a livello nazionale che locale. I soliti che spero qui spariscano e che ci lasciano da combattere ancora accanto alle nostre case e nel futuro dei nostri figli il più grande dei loro disastri e da essi fortemente voluto con i compagni di tutti i livelli istituzionali cechi e sordi al dissenso ampiamente manifestato popolare e scientifico, il mega CANCROVALORIZZATORE di Case Passerini. Grazie di cuore e come dice Grillo vaffan………………..!!
    Roberto

  4. Paola Russo Says:

    Il Chini si e’ rivelato per quello che e’: un’opportunista senza scrupoli legato alla seggiola (leggi potere). Dispiace per coloro che in buona fede per vent’anni lo hanno osannato. Adesso mostra il suo vero (e triste) volto. Ha fatto bene Targetti a precisare “noi non gli abbiamo chiesto nulla”. Non si sa mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: