I laboratori di Emiliano Fossi, una “Buona Idea per Campi” potrebbe essere quella di avere più coraggio

by

“Tutto chiacchere e distintivo” ci verrebbe in mente, traendo spunto dalla celebre affermazione di De Niro-Capone nel film “Gli Intoccabili”. Ma in effetti così è apparso agli occhi (anzi agli orecchi) di chi non si fa abbindolare dai modi eleganti della politica delle facili parole, il candidato sindaco Emiliano Fossi, in uno dei suoi tanto sbandierati laboratori partecipati, quello sull’ambiente. Una serata quella di giovedì scorso nata all’insegna dell’interesse collettivo, del cambiamento che per la prima volta vedeva al centro dell’attenzione i cittadini con le loro idee ed esigenze, ed un ospite di rilievo come il sindaco di Capannori, primo comune ad adottare la strategia Rifiuti Zero. Interessante e fin troppo scontato l’intervento del sindaco di Capannori Del Ghingaro (che noi quelli del No all’inceneritore già ben conosciamo), che ha prima reso giustizia alle numerose “fandonie” circa il costo eccessivo della raccolta differenziata porta a porta, smascherando le giustificazioni di Quadrifoglio appena citate come scusante da Fossi nella sua soporifera introduzione. Poi Del Ghingaro ha introdotto i requisiti essenziali della sua inziativa, definita da lui stesso “niente di che”, anzi “del tutto normale”, effermando di non aver inventato niente, ma solo di aver avuto il coraggio di intraprendere una strada per il paese che si era offerto di amministrare, senza logiche di partito, mettendosi spesso contro la stessa politica che affolla il suo consiglio comunale. “Coraggio”, è stata questa la parola chiave del successo che i cittadini di Capannori tributano al loro sindaco “amico”, una persona che prima di tutto è un cittadino e per questo dalla parte dei cittadini. Per noi è stato bello sentirsi condivisi con un primo cittadino differente da quelli che siamo abituati a vedere, tutti solo pieni della loro capacità di interpretare esclusivamente a modo loro l’interesse del paese ed è stato fin troppo bello vedere una condivisione di intenti con il futuro candidato Fossi. Una illusione purtroppo durata ben poco, perchè dopo le incalzanti domande di alcuni cittadini, Fossi non ha potuto far altro che gettare la sua maschera della partecipazione popolare, convertendo il concetto di coraggio verso scelte condivise dagli elettori, nel coraggio di continuare a perseguire gli obiettivi e le scelte che altri prima di lui avevano già impostato. In parole povere forse niente cambierà sulla gestione dei rifiuti e l’inceneritore a quanto pare sà da fare perché qualcuno ha già deciso. Alla luce di questo ho avuto modo di riflettere, innanzitutto, su quale sia lo scopo di questi laboratori; ascoltare le persone o radunare persone che altrimenti avrebbero ignorato questi incontri ? (anche se lui sbandiera a tutti l’alta partecipazione alle sue assemblee). D’altro canto Fossi fà ancora parte dell’attuale amministrazione e mai ha espresso una parola in merito alla questione rifiuti ed all’inceneritore; mai ha avuto il coraggio di porsi in contrasto con il suo sindaco, la giunta ed il suo stesso partito, se non altro per raccogliere consensi per la sua futura candidatura. Oltretutto l’esperienza di Del Ghingaro non è nuova all’amministrazione di Campi dal momento che un folto gruppo di consiglieri campigiani aveva già fatto visita a Capannori qualche mese dopo l’espressione popolare del referendum contro l’inceneritore, quella stessa volontà popolare che oggi lo stesso Fossi continua evidentemente ad ignorare nel suo primo laboratorio sull’ambiente. Ecco quindi che la persona che si auto-definisce del cambiamento, in realtà è un giovane politico nato già vecchio, che non si distacca dal modo di pensare e soprattutto di vedere le esigenze di un paese che, senza che se ne sia accorto è cambiato radicalmente. Questa è purtroppo la realtà, tanto coraggio, ma evidentemente quello sbagliato e la paura di affrontare un partito che se ne infischia del volere dei cittadini campigiani. Se Fossi vuol fare il sindaco di Campi forse farebbe bene a rivedere certe sue convinzioni e certi legami troppo stretti. Noi ci siamo abituati, ma il sindaco Del Ghingaro, ci deve essere rimasto male. In due ore di accorato sostegno a Fossi, ha creduto evidentemente che la sua presenza fosse dovuta veramente alla volontà di fare tesoro delle sue esperienze. Alla fine sarà rimasto deluso da chi poi ha dato l’impressione di voler, evidentemente, solo sfruttare l’onda emotiva. Che dire di più, forse un consiglio .. medita Emiliano .. medita ..

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

3 Risposte to “I laboratori di Emiliano Fossi, una “Buona Idea per Campi” potrebbe essere quella di avere più coraggio”

  1. Elly Says:

    E che volete che dica il Fossi? Per forza deve essere a favore dell’inceneritore, lo vuole il suo partito, il PD, non tanto per risolvere (nel modo sbagliato) il problema dei rifiuti, ma soprattutto perché è evidentemente un grosso business economico che già si è accaparrato proprio la HERA, una delle tante società partecipate che sono espressione del PD. Fossi non è un rivoluzionario come fa ad avere coraggio, è solo un piccolo burocrate di partito.

  2. Gli Uccellacci Says:

    Elly, parole sante.

    Fossi ha invitato gli ottimi amministratori di Capannori per far abboccare qualche pollo d’allevamento in vista del voto.
    Se Fosse sindaco (ed è assessore dal 2004) chinerebbe come sempre il capo davanti agli ordini del partito/multinazionale, fregandosene dell’interesse collettivo, della salute e del futuro di tutti i cittadini, compreso lui.

    S/Gli Uccellacci

  3. Inceneritore SI o NO: la dura scelta della giovane candidata Taira Bartoloni (SEL) | Campi Bisenzio Notizie Blog Says:

    […] Ma se il candidato Fossi ha dichiarato, con tanto di sindaco di Capannori presente, (leggi il post) che lui proseguirà la strada già tracciata dell’inceneritore ? Bartoloni, come funziona ? […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: