La grande piena; il giorno dopo

by

Eccoci al giorno dopo la grande piena del Bisenzio. Un giorno che quasi non rispecchia quanto è successo ieri, soprattutto per il fiume che ora è quasi normale. Una piena quasi record che ha messo a dura prova gli argini e gli animi di chi convive con il fiume e chi con lui condivide ogni volta le emergenze.
Oggi è il momento anche di ringraziare tutti coloro che si sono prodigati ad aiutare, rassicurare e sorvegliare quelle acque impetuose.
Un esercito silenzioso di volontari di numerose associazioni presenti sul territorio, che comunque infondono sempre sicurezza in occasioni come questa.
Misericordia di Campi, Pubblica Assistenza, Fratellanza Popolare, VAB e tanti altri che non ricordo, ma che vorrei ringraziare a nome di tutti i campigiani, così come i Carabinieri e i Vigili Urbani.
Il blog ieri ha avuto uno strabiliante numero di accessi (4.087) fornendo un servizio ulteriore che è stato molto apprezzato e anche per questo vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno inviato i loro contributi, per un’opera di informazione che in casi come questo rappresenta un modo in più per rassicurare e prevenire.
Grazie a tutti e buona giornata

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

5 Risposte to “La grande piena; il giorno dopo”

  1. Elisabetta Says:

    Ottimo servizio per tutti. L’unico sito da cui ho potuto ricevere informazione in tempo reale sulla situazione del Bisenzio. Per me, una mamma fuori casa, è stato fondamentale per non farmi prendere dall’ansia di non sapere cosa fare e come comportarmi con i figli a scuola in comuni diversi e il marito a lavoro. Grazie di cuore a tutti coloro che ieri hanno contribuito. Cordiali saluti. Elisabetta

  2. Marco Says:

    il tuo lavoro è preziosissimo Fabio, continua così!

  3. alessio c. Says:

    ringraziamo anche quanti in questi anni hanno realizzato interventi per milioni di euro sulla sicurezza idraulica. Il Bisenzio regge, a fatica, perchè ha una rete capace di contenere il rischio idrico. Non dimentichiamoci mai che prima di questi ultimi anni, Campi spesso si allagava in certe zone ed aveva patito di nuovo il dramma dell’alluvione nel 1991.

  4. Gli Uccellacci Says:

    Questa volta possiamo oggettivamente concordare con Colzi, il Bisenzio rispetto agli anni 90′ è in sicurezza, a differenza dell’Ombrone che è in condizione pessime e a rischio esondazione ad ogni pioggia.
    Diamo anche i giusti meriti all’Imperatore Adriano, prossimo al pensionamento.

    Grazie al Blog, per l’informazione in tempo reale.

    S/Gli Uccellacci

  5. campibisenzio Says:

    Concordo anch’io nel riconoscere la bontà delle opere volte alla sicurezza del Bisenzio. Oggi fortunatamente di questa ondata eccessiva di pioggia ne possiamo parlare serenamente e non è certamente cosa da poco.
    Ringrazio tutti per i complimenti, mi sono scordato di mettere nel post anche tutti coloro che hanno sotto controllo la manutenzione anche di tutti gli impianti di bonifica, anche per queste persone e per il loro lavoro, ritengo debba essere spesa una parola più che positiva.
    Fabio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: