8 marzo alla Misericordia di Campi: “anche per quest’anno Festeggiamo la Festa della Donna !”

by

La Misericordia di Campi Bisenzio si appresta a festeggiare la Giornata della Donna con un appunto: “..Che non si dica festa della donna, ma Giornata della donna”, con una cena presso la Villa il Palagio di Campi Bisenzio dalle ore 20.00 dell’8 marzo. Interessante l’invito comparso su Facebook proprio in questi giorni, che vi voglio allegare con la speranza di un’ampia partecipazione all’evento.
E perché l’8 marzo? C’è una leggenda in merito e racconta che la data fosse stata scelta per ricordare le centinaia di donne morte durante un incendio scoppiato in una fabbrica di camicie, a New York, proprio l’8 marzo del 1908.
In realtà altra è l’origine: la Giornata della donna cominciò a essere festeggiata all’inizio del XX secolo e, ogni nazione, aveva fissato una sua data.
Allo scoppio della Prima Guerra Mondiale le celebrazioni furono interrotte fino al 23 febbraio 1917 del calendario giuliano vigente in Russia (8 marzo secondo il calendario occidentale gregoriano) fino a quando le donne di San Pietroburgo guidarono una grande manifestazione per rivendicare la fine della guerra. Quella presa di posizione mutò la storia, determinando anche l’inizio della Rivoluzione Russa di febbraio, che portò al crollo dello zarismo. Donne, madri, operaie, mogli di soldati tutte chiedevano la fine della guerra e pane per i propri figli, e scesero in strada quel giorno.
Successivamente il 14 giugno, la Seconda Conferenza Internazionale delle donne comuniste che si tenne a Mosca, fissò all’8 marzo la Giornata Internazionale dell’Operaia. In Italia, la prima Giornata della Donna è nel 1922 e si festeggia per volontà del Partito Comunista. L’ufficializzazione arriva nel 1946 quando viene introdotta anche la mimosa, simbolo delle celebrazioni.
Infine, nel 1977, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite stabilì ufficialmente che l’8 marzo fosse istituita, nel mondo, la giornata dedicata ai diritti della donna. Giornata che ogni anno, sempre di più, necessita di essere riconfermata, i diritti della donna vengono calpestati e tramortiti in un mondo dove i diritti in gere stentato a trovare affermazione. Quindi, sia celebrazione, anche se chiamarla festa, è certamente una stonatura.
Noi lo ricordiamo cosi…
Ed ecco il menù:
Antipasto: Impepata di Cozze e Cocktail di Gamberetti
Primi Piatti: Omelli Zucchine e Gamberetti e Linguine allo Scoglio
Second Piatti: Baccalà in Agrodolce e Gamberi al Guazzetto
Dolce: …………………
E’ necessaria la prenotazione a Diego 3393511357 , oppure rivolgersi alla sede in Via del Paradiso Angolo Via Saffi. Campi Bisenzio. I costi sono di 20€ a persona per gli adulti ed i bambini sotto i 10 anni non pagano.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: