Il distaccamento dei Vigili a San Donnino usato come spogliatoi per il personale. Piero Fedi chiede spiegazioni sul servizio e sulle spese dei locali

by

Il Gruppo Alleanza Cittadina per Campi ha presentato, allo scorso consiglio comunale (7 gennaio 2013), una Interrogazione su Distaccamento di Polizia Municipale di San Donnino, con Sede in Via Pistoiese al n. 321, in locali condotti in affitto, che a partire dal 2005 aveva il compito di ai cittadini della frazione, servizi analoghi a quelli del Comando e dove, dal 1° aprile 2006 presso il citato distaccamento, ha sede anche l’Unità Operativa di Polizia Amministrativa e Commerciale. Come si legge nella interrogazione già presentata e discussa, nel corso di un pubblico confronto fra cittadini e amministratori, promosso dalla redazione del quotidiano “ La Nazione”, svoltosi presso i locali di Spazio Reale il giorno 21 giugno 2011, venne annunciata da parte dell’ Assessore competente la chiusura del suddetto distaccamento e l’istituzione del servizio sul territorio per mezzo di una unità mobile multifunzione, attraverso la quale si sarebbe potuto accedere anche ai servizi dell’anagrafe. Tale decisione venne motivata per motivi organizzativi legati alla carenza di personale, e per l’esigenza di economizzare i costi relativi al canone di affitto della Sede stessa.
A distanza di oltre un anno, da quanto preannunciato, la sede di Via Pistoiese risulta ancora aperta. Oltre a ciò, si legge, che la cittadinanza si lamenta negli ultimi mesi una presenza molto saltuaria e comunque insufficiente dei Vigili sul territorio, che gli uffici presenti nella Sede, risultano molte volte chiusi anche negli orari di apertura previsti sul Sito Istituzionale del Comune e che la preannunciata Unità mobile multifunzione non risulta ancora attiva.
Da questi fatti è emersa la richiesta di chiarimenti del Consigliere Comunale Piero Fedi del Gruppo Alleanza Cittadina per Campi, al Sindaco ed all’Assessore per sapere le motivazioni per le quali l’Amministrazione Comunale ha rinunciato ad adottare i provvedimenti a suo tempo annunciati circa la chiusura del Distaccamento di San Donnino, e l’attivazione dell’Unità mobile multifunzione, ma soprattutto per conoscere quali soluzioni si intendano adottare per garantire un’adeguata presenza della Polizia Municipale sul territorio della frazione di San Donnino.
La risposta all’interrogazione è avvenuta da parte dell’Assessore Andrea Falsetti nel corso del Consiglio Comunale del Lunedì 7 gennaio. Ed oggi il consigliere Fedi in un comunicato stampa, ha deciso di renderla ulterioremente pubblica. Ecco integralmente il testo della nota pervenuta al blog “L’Assessore ha dichiarato che il Distaccamento di San Donnino non è più operante da più di due anni e che la Sede presente nella Frazione, in pratica, serve come spogliatoio per i Vigili, che una volta indossata l’uniforme, partono per svolgere i servizi loro assegnati sul territorio comunale.
Ha poi aggiunto che non avendo l’Amministrazione altri locali da adibire al suddetto scopo, l’Amministrazione si vede costretta a continuare la conduzione in affitto della Sede. Ha inoltre riconosciuto che il Sito Istituzionale del Comune, dove il distaccamento non solo risulta ancora operante, ma sul quale vengono addirittura indicati gli orari di apertura al pubblico (dal Lunedì al Venerdì mattina e pomeriggio – il Sabato solo al mattino), in effetti non è mai stato aggiornato (da anni, aggiungo io), ma che si provvederà quanto prima. Mi permetto di fare una riflessione: possibile che con tutti gli edifici di proprietà del Comune ( Palazzo Comunale, Villa Rucellai, Villa Montalvo, etc.) e con quelli già condotti in affitto (ad es. Via Pasolini), non si riesca a trovare uno spazio idoneo a spogliatoio per i Vigili, e che l’ Amministrazione continui a spendere nel corso degli anni decine di migliaia di euro per il canone di una Sede che praticamente non è più operante? Salvo poi affermare, come ha riferito l’Assessore, che la preannunciata unità mobile multifunzione non si può attivare per mancanza di fondi. Inoltre ritengo opportuno che si debbano almeno informare i cittadini (spesso si lamentano perché trovano gli uffici chiusi) che il distaccamento non funziona più, e che i locali di Via Pistoiese, che pur si vedono con tanto di insegne, praticamente sono semplici spogliatoi.” Non c’è che dire, una vera tegola in testa, sia per i cittadini di San Donnino, che si trovano senza un servizio che invece pensano di avere ed anche per le casse comunali, con spese che potrebbero essere risparmiate a favore di un servizio più completo sulla stessa frazione.

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: