È fatta ! .. le considerazioni di Franca Guarnieri sull’approvazione del Piano Interprovinciale Rifiuti

by

Oggi 17 dicembre il Consiglio Provinciale di Firenze ha votato il piano interprovinciale dei rifiuti determinando così il nostro prossimo futuro destino. Quando la costruzione dell’inceneritore di Case Passerini, a ridosso del nostro territorio comunale, entrerà in funzione, nell’arco di dieci anni, ci ritroveremo nelle stesse condizioni in cui si sta ritrovando Taranto dopo anni di inquinamento del suolo, dell’aria e dell’acqua ad opera dell’Ilva. Ed allora non ci basterà che la magistratura condanni i nostri amministratori perché ormai il territorio sarà talmente pieno di inquinanti che sarà impossibile bonificarlo perché le diossine entrano nel ciclo alimentare e non si possono più eliminare.
Questa bella prospettiva ce l’hanno regalata 21 consiglieri: tutti quelli del PD (compresa la consigliera Caterina Conti di Sesto Fiorentino, uno dell’IDV (Cresci).
Hanno votato contro, sia pur con motivazioni diverse: SEL, Rifondazione Comunista, Lega, PDL, uno dell’IDV (Andrea Cantini) ed uno del gruppo misto/Radicali (Lenzi).
L’assessore Renzo Crescioli (SEL) è stato praticamente sfiduciato dal suo capogruppo per cui, probabilmente cambierà partito (ci risulta che sia già abituato a farlo) così come probabilmente farà Cresci.
In questo periodo di vacche magre e di perdurare di crisi economiche i nostri amministratori ci faranno pagare, con le bollette della TIA, più di 100 milioni di euro per un impianto che, se la raccolta differenziata aumenterà, dovrà essere alimentato dai rifiuti di altre regioni meno virtuose di noi.
Sia il Presidente Barducci che Consiglieri PD hanno avuto anche il coraggio di dire che hanno ascoltato tutte le voci, anche quelle dei comitati.
A tutte le nostre iniziative rivolte a migliorare le conoscenze relative agli inquinanti rilasciati dagli inceneritori, nonostante i nostri ripetuti inviti ad un confronto, non si è mai presentato nessuno e alle nostre richieste di colloquio per spiegare le giuste alternative non è mai stato accordato un appuntamento.
A Campi, oltretutto, era stato approvato un O.d.G. del Consigliere Roberto Valerio, che prevedeva la pubblicazione, su Disegno Comune, di uno studio francese sulle conseguenze sanitarie delle popolazioni che vivono nelle vicinanze degli inceneritori, del Dott. Belpomme (sono passati anni ma ancora non se ne sa niente).
Era stata richiesta dal Consigliere Roberto Viti una nuova VIS perché la precedente si basava sui dati del 2000 ma il PD ed i suoi sostenitori in Consiglio Comunale l’hanno bocciata !!!!!!!!!!!!!
Io spero che alle prossime elezioni politiche ed amministrative gli elettori di Campi non votino con il cuore ma con la testa e si ricordino il bel regalo che ci ha fatto il PD.
Franca Guarnieri

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “È fatta ! .. le considerazioni di Franca Guarnieri sull’approvazione del Piano Interprovinciale Rifiuti”

  1. Viviana Says:

    Purtroppo molti non votano nemmeno con il cuore ma solo per calcolo o convenienza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: