Lo sapevate che .. !? “La storia degli adesivi”

by

In questi giorni, dopo aver acquistato alcuni adesivi per mia figlia, è spuntato dalla confezione un simpatico foglietto che riportava la storia degli adesivi che mi è sembrata simpatica ed interessante da riproporre sul blog.

winnie_adesivi_icollezionabiliGli adesivi sono antichissimi ! La loro invenzione sembrerebbe risalire addirittura agli Antichi Egizi, che usavano sostanze adesive per la Medicina (..i cerotti !), ma anche per pubblicizzare i prodotti nei mercati. Sicuramente i primi antenati degli adesivi si cominciano a vedere in Europa alla fine del 1800, dove etichette  adesive colorate, stampate su carta gommata, permettevano di identificare più facilmente le merci. Inizialmente questo sistema veniva utilizzato per la frutta, dove la grande concorrenza spingeva i vari produttori a far disegnare delle etichette sempre più colorate e accattivanti, che venivano attaccate al lato delle cassette. Dalla frutta gli adesivi hanno iniziato a diffondersi anche sulle casse di verdura e sui bidoni del latte. Il lato non stampato era ricoperto da una colla a base di gomma poi lasciata asciugare. Una volta bagnata questa recuperava la sua adesività e il foglietto poteva attaccarsi ad una superficie. Questo tipo di adesivi è stato utilizzato moltissimo fino alla fine della metà del secolo scorso; per esempio era di koda  per i viaggiatori attaccare alle proprie valige  adesivi dei luoghi e delle nazioni visitate. Gli adesivi turistici sono molto diffusi ancora oggi, anche se quasi nessuno li attacca più sulle proprie valige. Questa moda però ha portato a una evoluzione importante per gli adesivi, che da etichette per merci sono diventati un metodo per personalizzare i nostri oggetti, per trasformare un prodotto di serie in qualcosa di unico, di nostro. Dal sistema della carta gommata, si è passati alle prime etichette autoadesive nel 1935, con la brillante invenzione dell’americano R.Stanton Avery, che applicò la parte collosa ad una superficie di carta rivestita di silicone. In questo modo rimuovendo la copertura, l’etichetta si può appiccicare ovunque senza bisogno di essere bagnata. Grazie a questa nuova veste, soprattutto a partire dalla fine degli anni ’60, gli adesivi entrarono definitivamente a far parte della vita di tutti, con immagini di cantanti ed attori, frasi e motti, o disegni e simboli di ogni genere. Gli adesivi di oggi sono più resistenti, stampati con colori più brillanti e su materiali molto più ricchi e tecnologici delle semplice carta. In più hanno dei formati adatti a personalizzare non solo le auto o le moto ma tutti quei piccoli oggetti che fanno parte della nostra vita, per esempio i diari, le agende ed i telefoni cellulari.

Advertisements

Tag: , , , , , , ,

3 Risposte to “Lo sapevate che .. !? “La storia degli adesivi””

  1. elena Says:

    come li usavavano (gli adesivi)gli antichi egizi?

  2. campibisenzio Says:

    Ciao Elena, una bella domanda ! purtroppo la fonte dell’articolo non lo citava, probabilmente facevano parte di una decorazione … almeno io penso sia così.
    Sarebbe interessante poter approfondire. Proverò a cercare in rete, se nel frattempo qualche lettore sapesse qualcosa, il suo interevento sarebbe gradito.
    Grazie per il tuo intervento e torna a rileggere l’articolo per le risposte.
    Fabio

  3. etichette adesive Says:

    magari usavano le etichette adesive per decorare sarcofaghi e tombe varie..ovviamente prima le personalizzavano completamente con decorazioni e disegni non potrebbe essere un’ipotesi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: