I Ragazzi del Rione Zaccaneddri di Piero Trapassi ai Gigli per il Book Crossing

by

Pietro Trapassi, autore campigiano de “I ragazzi del rione Zaccaneddri” sarà ospite, domani mercoledì 14 alle ore 17.30 in Corte Magnani, del Book Crossing del centro commerciale I Gigli.
Mercoledì 14 alle ore 17.30 in Corte Magnani approda uno splendido racconto sulla Palermo degli anni immediatamente dopo la seconda guerra mondiale narrata da Pietro Trapassi nel suo “I ragazzi del rione Zaccaneddri” ovvero il rione palermitano dove l’autore ha trascorso la sua infanzia e la prima giovinezza. Uno spaccato di una società ancora difficile da capire raccontata in bianco e nero sia per i forti contrasti di una società povera ma laboriosa sia per i ricordi annebbiati di un periodo ormai sorpassato dalla modernità.
Pietro Trapassi è nato a Palermo nel 1939. Ha trascorso la giovinezza nel capoluogo siciliano fino agli studi in giurisprudenza. Trasferitosi a Firenze ha poi lavorato fino alla pensione all’Esselunga anche se da sempre ha avuto una grande passione per la scrittura. Ha in cantiere due libri biografici: il primo dedicato al fratello Mario, maresciallo dei carabinieri caposcorta di Rocco Chinnici, morto nell’attentato contro il magistrato il 29 luglio 1983 e, l’altro, dedicato alla vera storia della baronessa di Carini, Laura Lanza di Trabia, che si svolge in Sicilia alla metà del 1500.

About these ads

Tag: , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 59 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: